Archivio per giugno 2008

Riciclato Circo Musicale live@Festambiente VI29.06.08

30 giugno 2008

Dopo aver visto concerti di Faust ed Einsturzende Neubauten, non pensavo che una performance musicale realizzata con strumenti composti di spazzatura e oggeti d’uso quotidiano potesse sorprendermi più di tanto. Ieri sera a FestambienteVicenza c’erano in cartellone i Riciclato Circo Musicale, tre musicisti e un fonico che hanno proposto uno spettacolo davvero originale: (altro…)

NEIL YOUNG – Arena di Verona 23/06/2008

25 giugno 2008

verona-italy-6-23-08

Love And Only Love
Everybody Knows This Is Nowhere
Dirty Old Man
Spirit Road
Powderfinger
Hey Hey, My My
Too Far Gone
Oh, Lonesome Me
Mother Earth
The Needle And The Damage Done
Old Man
Mr. Soul
No Hidden Path

All Along The Watchtower

Si ricomincia da dove ci eravamo lasciati. Ancora le note stordenti della lunga coda di Cinnamon Girl a febbraio turbavano le nostre notti e le nostre orecchie, e Neil da lì è voluto ripartire. Il concerto nell’anfiteatro romano veronese si apre con la stessa foga elettrica di come si era chiuso l’incantevole performance di febbraio all’Arcimboldi di Milano. (altro…)

The Last Shadow Puppets – The age of the understatement (2008)

24 giugno 2008

Già che ci sono, dopo la collaborazione che ha dato vita ai Raconteurs, ne approfitto per spendere due parole su un’altra collaborazione recente: dietro al lungo e altisonante nome The Last Shadow Puppets si nascondono infatti Alex Turner, leader degli Arctic Monkeys, e Miles Kane dei Rascals. (altro…)

The Raconteurs – Consolers of the lonely (2008)

22 giugno 2008

Uno dei motivi per cui ammiro la musica degli anni ’70 è la tendenza allora molto diffusa alla collaborazione tra artisti, che diede vita a grandi supergruppi… tendenza oggi quasi del tutto estinta, prerogativa di pochi musicisti che si rifanno appunto a quegli anni. Uno di questi è uno dei più grandi chitarristi dell’ultimo decennio, Jack White, leader dei White Stripes. Nel 2004 infatti, dopo il grande successo con la sorella Meg, fonda i The Raconteurs insieme all’amico cantautore Brendan Benson, colpetando la line-up con il bassista Jack Lawrence e il batterista Patrick Keeler dei Greenhornes. Nel 2006 esce Broken Boy Soldier, debutto fulminante in cui la genialità chitarristica di White si completa con l’approccio più diretto e variegato di Benson. Dopo due anni e altri due dischi dei White Stripes, pare in una pausa-crisi con Meg White, Jack si rimette a lavorare con Brendan Benson e pubblicano questo Consolers of the Lonely: un album meno omogeneo e compatto del precedente, ma più completo e complesso. (altro…)

Festambiente 2008 – Vicenza 25-29/o6/08

22 giugno 2008

Sempre ricco e originale il programma dell’attesissima Festambiente di Vicenza. La splendida e fresca cornice del Parco Retrone, nel quartiere dei Ferrovieri, si animerà di una gran varietà di iniziative. Mi permetto di segnalare: tra i film di mezzanotte quello sull’Orchestra di Piazza Vittorio di mercoledì 25; lo spettacolo teatralmusicale La fabbrica di polli direttamente da RadioTre venerdì 27; il dibattito sul libro I fantasmi di pietra di Mauro Corona sabato 28; ogni sera concerti originali e interessanti, in particolare per coerenza segnalo il Riciclato Circo Musicale, con strumenti riciclati domenica sera; tutti i concerti sono evidenziati nel programma completo di seguito riportato. Altre info qui. (altro…)

Genia (ex Skaartcrew) Live @ Riviera Folk Festival

21 giugno 2008

Comincia l’estate e si comincia con le feste rock. Per iniziare sono andato al Riviera Folk Festival, un po’ perchè è vicino a casa mia, un po’ per sentire questa band che presentava il loro primo disco (a breve su questo blog arriverà la recensione). Si tratta dei Genia, già Skaartcrew, una band che avevo già avuto modo di ascoltare negli anni passati in varie occasioni. Tuttavia era passato un po’ di tempo da quando li avevo sentiti l’ultima volta, tempo che li ha visti prendere parte a manifestazioni di un certo livello anche al di fuori del territorio veneto, e quindi la mia curiosità unita al lancio di questo album era notevole. (altro…)

Sexus et politica – Giorgio Gaber –

19 giugno 2008

Gaber

Giorgio Gaber /Virgilio Savona
Sexus et Politica
Duck Record– 2003 (Prima edizione 1970 – Vedette)

Canzoni:

  • La pallida morte
  • I magistrati
  • Corinna
  • È già nostro nemico
  • Prova a pesare Annibale
  • Non sanno
  • Ragiona, amico mio
  • Dove andate
  • Donne credetemi
  • Anche se sei compaesano di Ponzio e di Tritano
  • Il tavolo d’avorio
  • È inutile piangere
 

Strane le vie attraverso cui si può giungere ad un disco. Sfogliavo il manuale di letteratura latina per preparare una lezione sull’Ars Amatoria di Ovidio quando mi sono imbattuto in un trafiletto integrativo intitolato Ovidio, Gaber e le donne. Ma che ci farà mai Gaber in un libro di latino?, mi sono subito chiesto.

(altro…)