The Killers feat. Lou Reed – Tranquilize

Beh, non si fa mistero di cosa significhi il nome Lou Reed per il sottoscritto. E prude un po’, dopo quattro lunghi, lunghissimi, anni sentire da una sua intervista che non ha pronto un disco nuovo e non solo…non ci sta nemmeno pensando. Poi negli ultimi anni vedi tantissime sue collaborazioni, tanti cammei sparsi, la rappresentazione di un suo classico del 73 (Berlin) dal vivo e pensi che, forse, non abbia più la voglia più misurarsi sulla lunghezza di un album. In verità l’ha fatto, ma Hudson River Wind è un esperimento elettronico new age che non è per nulla adatto ad un comune fan di Lou Reed.
E ti mangi le mani vedendo questo video (davvero bello anche visivamente) ed ascoltando questo nuovo pezzo, che è si una canzone del nuovo album dei Killers (una buona band che si lancia però un po’ troppo spesso in estremismi eighties), ma trasuda louredaggine da ogni nota e da ogni sospiro (quell’atmosfera malata ed incalzante ricorda quella di Venus In Furs). Poi quando la voce di Lou parte nella seconda strofa per poi in seguito intrecciarsi con quella pomposa e barocca di Brandon Flowers ti viene un tuffo al cuore, e capisci come ogni canzone da lui cantata (era già successo con September Song di Kurt Weill e Foot of Pride di Dylan) diventi un pochino sua.
E perchè Lou, se sei sempre così invidiabilmente in forma a dispetto dei tuoi 65 anni, non ci dai la gioia di un nuovo disco?
Perchè Lou ci fai parlare di te anche quando la canzone non è tua?
Semplice: perchè niente è più dannatamente rock di Mr.Lou Reed!

P.S. Ovviamente un applauso sincero anche ai Killers che sfornano questa volta un gran pezzo…sperando che l’album sia altrettanto all’altezza.

Annunci
Explore posts in the same categories: Estera, markus14, Pensieri e parole, Rock

3 commenti su “The Killers feat. Lou Reed – Tranquilize”

  1. fabiog Says:

    La canzone è davvero notevole, potrebbe essere proprio stata scritta da Lou Reed. Speriamo questa collaborazione risvegli la sua sonnacchiosa vena poetico-musicale…

  2. prof Says:

    Cari Reediani date un occhio al video postato in questo link su RadioZimbra:
    http://radiozimbra.blogspot.com/2007/11/musica-atomica-e-cartoni.html

  3. mikyjpeg Says:

    Ci siamo trasferiti! Commenta sul nuovo sito


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: