myspace.com: buon uso per buona musica

 Questa volta non voglio recensire un album, ma dire la mia sul sempre più famoso, visitato e quant’altro dir si voglia, Myspace.com. Il buon Tom, ideatore del suddetto spazio virtuale, ha avuto una gran bella idea a mio parere, decidendo di creare una vera e propria “vetrina” in internet per gruppi musicali, persone, associazioni, blogs ecc..ecc..

Personalmente lo space lo utilizzo frequentemente, visto che ho due pagine da tenere aggiornate (la mia personale e quella del mio gruppo), e trovo sia un mezzo molto comodo: intanto si ha la possibilità di conoscere persone diverse, intrecciando ad esempio nuove amicizie, e si scambiano libere opinioni con altri viandanti della rete.

Si fa relazione insomma, ma non solo; per un gruppo musicale è un modo di farsi conoscere anche all’estero, tenere aggiornate le date e gli appuntamenti importanti, ricevere mail e richieste di amicizia da altri gruppi, e conoscere tanta altra buona musica dell’Italia e del Mondo. 

Ovviamente, il tutto riesce nella sua finalità più nobile e vera se lo si utilizza in modo intelligente, perchè lo space non è solo un “giardino incantato”: capitano anche lì le richieste indesiderate di agenti di commercio, di aziende che fanno spamming, i famosi casinò virtuali e richieste di incontri “turpi”: si confida, in questo caso, nella buona coscienza delle persone. Per concludere questo mio breve intervento, ritengo che per un amante della musica lo space e l’altro amico youtube siano due gran belle realtà dei nostri giorni, ma come tutte le cose, basta saperle utilizzare con la testa!

Attendo commenti mentre “torno al lavoro”.

Pavy  

  

Annunci
Explore posts in the same categories: codadilupo81, Pensieri e parole

5 commenti su “myspace.com: buon uso per buona musica”

  1. Negro Says:

    Odio myspace, la musichetta che si attacca da sola, i commenti inutili, gli amici veri e presunti sventagliati in esibizione, il conformismo di tutto ciò…

  2. codadilupo81 Says:

    ..bene..a quanto pare il primo commento è anti myspace..siamo in democrazia e chiunque può dire la sua..quindi ben felice di aver raccolto la tua opinione Negro..

    Pavy

  3. Negro Says:

    Eh, scusa, ma hai fatto il post proprio su una delle “quattro cose che vanno malgrado io non le sopporti” (un mio vecchio post). Come trattenersi? 🙂

  4. prof Says:

    Anch’io trovo Myspace uno spazio un po’ troppo preconfezionato per certi usi… certo però che è molto utile per esempio per band interessanti che non hanno la possibilità di usare altri mezzi per promuoversi… spesso se mi consigliano qualche emergente o sconosciuto l’unica possibilità di ascoltare qualcosa è il myspace… serve solo come primo approccio in questo senso. Non amo molto lo stesso uso per le relazioni interpersonali: non penso che myspace sia utile per conoscere nuove persone o intrattenere presunte “amicizie”.

  5. stampede Says:

    ha i suoi difetti ma tutto sommato come vetrina funziona abbastanza bene…il player ti permette di avere un’idea anche se minima di cose il gruppo/singolo faccia, certo un brano non è mai esauriente dell’intero carattere dell'”artista”, però almeno hai una minima tracia per orientarti
    utilissimo il calendario delle esibizioni dal vivo, che riesci a leggere senza dover far caricare e sfogliare complessi siti in flash


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: