Settembre (ed ottobre) di fuoco

futterman1.jpg

Come già ricordato in queste pagine, a fine mese uscirà il nuovo album di Bruce Springsteen & the E-Street Band, che vedrà a fine novembre (il 28) anche la sua presentazione live nell’unica ed attesissima data italiana a Milano (domani i componenti di questo blog faranno pure un disperato tentativo di acquisto dei biglietti). Apprendo ora invece dal web che pure il vecchio leone Neil Young è pronto a riscendere in piazza a metà ottobre con il nuovo cd “Chrome Dreams II”. Bello il “II” del titolo, contando che il “I” non è mai uscito ufficialmente…tenete presente che quel disco doveva contenere alcuni pezzi classici come Powderfinger e Like a Hurricane, finiti poi per casi diversi in altre pubblicazioni del canadese. Infine in questi giorni, è uscito il film di Todd Haynes sul mito del songwriting mondiale, sua eminenza Bob Dylan. “I’m Not There” (questo il titolo originale della pellicola) ha avuto un’accoglienza molto buona al Festival del Cinema di Venezia, dove ha conquistato pure due premi. Il sottoscritto farà il possibile per vederlo (e raccontarne) quanto prima…Interessante la scelta di far interpretare Dylan (che ha dato la sua approvazione all’operazione) da sei diversi attori, tra cui una donna, la bella Cate Blanchett. Staremo a vedere.
Sta di fatto che arriva un autunno che si preannuncia molto “vintage”, con la ribalta di vecchi protagonisti della musica che è davvero impossibile possano passare di moda…
Stay tuned…

Annunci
Explore posts in the same categories: Cinema, Folk, markus14, Rock

4 commenti su “Settembre (ed ottobre) di fuoco”

  1. cicci Says:

    Noi in italia siamo gli unici blog a non mettere concerti e bootleg dei nostri beniamini.Ce la facciamo addosso per una SIAE fascista o siamo veramente arretrati?…registra i concerti a cui vai e pubblicali senza paura..se no è come vedere un porno senza donne e uomini…
    c

  2. markus14 Says:

    scusa…ma che intervento è? :-O

  3. codadilupo81 Says:

    ..caro Markus..quando scrivi e suoni musica buona e intelligente è difficile passare di moda..l’unica cosa che mi rende un pò malinconico è che di nuovo, originale e davvero interessante c’è davvero poco..parlo di band e artisti attuali..fa un certo che vedere i mostri sacri rituffarsi nel mercato e nella produzione (cosa che mi rende ovviamente felice)..ma chi sono e dove sono gli artisti di adesso?..Niente di personale perchè so che di buono ce n’è in giro..però una riflessione volevo piazzarla nel nostro blog..

  4. markus14 Says:

    Il film su Dylan è assolutamente geniale. Una libera escursione nei territori della mente di Bob Dylan, di quello che la gente ha sempre pensato potesse essere, di quello che le sue canzoni hanno sempre evocato. Una genialata forse un po’ troppo intelletualoide (era anche l’unico modo di raccontare Dylan), di cui racconteremo presto (vero fabiog? 😉 )


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: